Tag Archives : Timothée Chalamet

We Are Who We Are, glamour in Veneto


ShareWe Are Who We Are, Siamo chi siamo. Già. Non possiamo allora non parlare dell’ultimo lavoro del regista più fashion (ormai lo sanno anche i sassi!), Luca Guadagnino. Insomma, ve l’avevo promesso, no? Ed eccoci. Dal 9 ottobre 2020 su SKY e Now TV possiamo gustarci la strepitosa serie televisiva We Are Who We Are. Ora, dopo averla letteralmente mangiata…

Read More »

Tartan? Sì, è così glamour!


ShareTran tran, tartan! Buon anno! Vediamo un pò come andrà quest’anno. Intanto io sono ancora per lo più in pigiama e quando va meglio in tuta. Volente o nolente, il trend casalingo va per la maggiore. Non per questo le collezioni e le tendenze si fermano, anzi, pur auspicando un veloce ritorno alle occasioni sociali, assecondano una nuova ondata di…

Read More »

Il Natale è più glamour con un bucket hat!


ShareMa dove vai se il bucket hat non ce l’hai! Ragazzi, ultimi appunti prima del Natale: qual è l’accessorio must have del momento? Il bucket hat, of course! Fidatevi, il cappello da pescatore è assolutamente un capo di riferimento per i brand low cost come per quelli di lusso. Sì, ha origini umili, ma se già dagli anni 80 ha acquisito…

Read More »

Glamour anche in casa


ShareE rieccoci in casa. Ragazzi, ci risiamo, è, di nuovo, fortemente raccomandato ridurre gli spostamenti. E’ altamente sconsigliato uscire se non per motivi di lavoro, studio e salute. E allora stiamo in casa, ma stiamoci bene. Cerchiamo di stare bene nel luogo che tanto bramavamo quando ci lamentavamo di lavorare troppo, cerchiamo di moderare la (legittima e anche, tutto sommato,…

Read More »

Glamour Agency è anche Studio 79


ShareBentornati in Glamour Agency! E ben arrivato Studio 79! Glamour Agency è tornata operativa dopo la pausa estiva. Ma prima di parlarvi di Studio 79, come promesso, vi do almeno un accenno al mio festival preferito appena concluso. Per me l’estate (anche questa strana estate), finisce con il Festival del Cinema di Venezia. Le mie impressioni a caldo? Sempre tutto…

Read More »

Estate strana, ma con glamour


ShareQuesta è veramente un’estate strana. Stranissima. Non si sa bene che fare, non si sa come si evolveranno le cose col coronavirus. Siamo sospesi. Io, almeno. E, come dicevo, chi ha capito tutto, beato lui. Sono sospese tutte le certezze. Le notizie rassicuranti si alternano con quelle allarmistiche, è difficile riconoscere i dati oggettivi dalle opinioni personali. La mia domanda…

Read More »

Fase 2: usciamo con glamour


ShareIl titolo ‘Fase 2: usciamo con glamour’, a dispetto di quello che sulle prime può far pensare, non riguarda outfit consigliati o meno. L’articolo non intende dare consigli su cosa indossare ora che usciamo di casa dopo il lockdown da coronavirus; di questo casomai ho parlato nell’articolo precedente. Il titolo può essere fuorviante, ma l’intento è quello di auspicare a…

Read More »

Distanziamento sociale, ma con glamour


ShareParola d’ordine: distanziamento sociale. Ahinoi, siamo ancora a parlare di coronavirus. D’altronde, di cosa vogliamo parlare? Non ci sono sfilate in programma fino a settembre. Non ci sono film da vedere al cinema. Questo stramaledetto virus ci ha tolto tante occasioni, tanti appuntamenti sociali, personali, lavorativi e fashion. Come Londra e Parigi, anche Milano ha annullato le sfilate Moda Uomo…

Read More »

Il glamour riflette sull’emergenza coronavirus


ShareE’ ancora emergenza coronavirus. Ragazzi, la situazione è tuttora brutta. Non c’è niente al momento per cui cantar vittoria, anzi. La tragedia mondiale umana ed economica è incalcolabile. Parto allora subito con una cosa dolcissima, un tweet di incoraggiamento che il nostro amatissimo Timothée Chalamet, sensibile attore newyorchese, ha dedicato a Crema, la città lombarda dove ha girato Chiamami col…

Read More »

Un pò di leggerezza (e glamour)


ShareLeggerezza? Ci proviamo. Non parlo della leggerezza nell’affrontare di per sè l’emergenza mondiale coronavirus che stiamo vivendo, anzi, ma della leggerezza, che io stessa fatico a concedermi, dal momento che siamo preoccupati, sì, ma anche meno impegnati nelle consuete attività quotidiane (hobby, sport, aperitivi). La categoria dei liberi professionisti come me lavora poco o niente, l’ambito degli eventi e in…

Read More »