Timothée Chalamet, il glamour che conquista

Eh sì, l’attore più glamour del momento è Timothée Chalamet.

Non lo dico solo io che ne sono pazzamente innamorata. Lo dice la sua carriera in ascesa, lo dicono i critici cinematografici, i registi con i quali lavora e, ovvio, lo dicono i suoi tantissimi fans (vi ricordate cos’è successo al Festival del Cinema di Venezia?).

Dovevo dedicargli un articolo intero, non vi pare? Questo è un articolo puramente contemplativo, una dedica soprattutto alle pesche all’ascolto (ok, se non sapete di cosa sto parlando andate a qualche articolo fa), alle tante persone che hanno visto in questo giovane attore franco-americano qualcosa di speciale fin dal film Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino.

Timothée Chalamet non è solo bravissimo e intenso, è proprio figo! Ha una fisicità e un’allure irresistibili. E’ bello, è espressivo e carismatico e il fisico si presta alla moda.

Ovviamente non è nuovo a servizi fotografici e copertine. Il suo viso affilato da modello è modernissimo ed efficace. Anche gli stilisti e i fotografi lo cercano e lui è sempre fantastico, disponibile e generoso:

Timothée Chalamet per L’Uomo Vogue

Ma ora parliamo di roba grossa, della rivista di moda per antonomasia, dell’opera fondamentale, del punto più alto del fashion. Parliamo di Vogue, la bibbia della moda.

Vogue.it l’aveva già definito ambasciatore di un nuovo concetto di mascolinità, vulnerabile emotivamente e dallo stile non convenzionale. La tradizionale star macho del cinema è superata e Timothèe Chalamet incarna candore e tratti femminei ben più interessanti dei muscoli.

Ora la rivista lo consacra definitivamente con copertina, servizio fotografico e intervista su L’Uomo Vogue di novembre:

So che la maggior parte di voi, come me, è già corsa in edicola il 23 ottobre, qui allora riammiriamo insieme alcuni scatti del sensualissimo servizio fotografico:

 

Cioè, ma ci rendiamo conto? Come si fa a essere così adorabili?

Il fotografo è il francese Karim Sadli (studi di filosofia e letteratura alla Sorbona e di fotografia al London College of Communication).

Gli abiti sono di Saint Laurent by Anthony Vaccarello, The Contemporary Wardrobe Collection, Dsquared2 e Prada.

Niente, basta, non si può resistere a queste foto!

Vi do i prossimi appuntamenti con Timothèe Chalamet su schermo in Italia :

– The King (su Netflix) di David Michôd, dal 1 novembre

– Un giorno di pioggia a New York di Woody Allen, dal 28 novembre

– Piccole donne di Greta Gerwig, dal 9 gennaio 2020

– Dune di Denis Villeneuve, dal 18 dicembre 2020

Later!

(D. B.)

No Comments

Leave a Comment